UFFICIALE: DE SANTIS E' UN GIOCATORE DEL LANCIANO

Il classe '99 arriva alla corte del tecnico Alessandro Del Grosso a titolo definitivo dopo aver trascorso metà stagione al Cupello in Eccellenza

Un matrimonio fallito in estate, ma che evidentemente era solo rimandato di qualche mese: Gianluca De Santis è ufficialmente un giocatore del Lanciano. Il classe '99, cresciuto nel Campobasso, ha militato per metà stagione in Eccellenza nel Cupello, collezionando una decina di presenze adattato nel ruolo di esterno alto. La preparazione estiva, svolta quasi per intero in maglia rossonera, ha fatto balzare all'occhio una peculiarità del giovane calciatore: la duttilità. Infatti il diciottennne può ricoprire in maniera indifferente tutti i ruoli della catena di sinistra. 

"Essere qui per me è un onore, ho avuto in estate un assaggio di quello che potrà essere questa meravigliosa avventura: in questa città si respira calcio e si percepisce la fame di pallone non appena si esce di casa". Queste le prime parole del neoacquisto al momento del suo approdo al Biondi, che poi prosegue: "Ho seguito costantemente il Lanciano negli ultimi mesi, e questo non ha fatto che accrescere in me la voglia di tornare: ho visto un pubblico pazzesco, ed una realtà capace di far parlare di sè nonostante si disputi una categoria che non si addice assolutamente alla storia ed al blasone di questa maglia. Qui c'è un progetto serio, ed anche per me non sarà semplice, almeno inizialmente, giocare in uno stadio che fa mille spettatori di media in Prima Categoria; al riguardo, però, sono certo di avere alle spalle un gruppo fantastico che saprà rendere più semplice il mio ambientamento"

"Quanto alla partita contro l'Orsogna - conclude l'ex Cupello - sono abile ed arruolabile: mi alleno col gruppo già da qualche giorno, e con tutta probabilità sarò nella lista dei convocati. Non vedo l'ora di esordire!"