LANCIANO-RENATO CURI ANGOLANA 3-0

Altra vittoria in amichevole con un club di categoria superiore per i rossoneri

Test positivo nel pomeriggio di oggi al Biondi per il Lanciano di mister Alessandro Del Grosso: i rossoneri battono 3-0 la Renato Curi Angolana, club di Eccellenza, con una prestazione brillante nonostante le gambe pesanti causa preparazione. I frentani partono subito fortissimo: dopo 60 secondi arriva il vantaggio firmato dall’esterno Lorenzo Sardella con un diagonale imprendibile di destro. Il raddoppio arriva al quarto d’ora con una punizione che aggira la barriera di Andrea La Selva; per il classe ’93 è la prima firma in rossonero. Al 21’ c’è la reazione dei gialloblù, ma Antonucci evita il goal con una grande parata. Un minuto più tardi è Tarquini, ben imbeccato da Sardella, a sfiorare il tris rossonero. La terza rete arriva in avvio di ripresa con un’autorete propiziata da un taglio al veleno di Alex Cianci da sinistra. La seconda frazione vede una girandola di cambi da ambo le parti, tuttavia il Lanciano gestisce bene il vantaggio e conclude la gara col sorriso dopo un test importante.

“C’è soddisfazione – commenta Del Grosso nel dopogara – avevamo come avversaria una squadra organizzata e ben messa in campo, ma ce l’aspettavamo. Tuttavia – prosegue il tecnico – credo che siamo ancora indietro e che ci sia ancora molto da lavorare. Sono felice soprattutto dell’appiglio alla gara, dato che siamo partiti subito bene ed aggressivi, ed in questo periodo non è affatto qualcosa di scontato dato il caldo ed il Ferragosto alle porte. Ora abbiamo un’altra gara importante lunedì, un test ancora più duro contro lo Spoltore, una squadra candidata a vincere l’Eccellenza e sulla carta ancora più attrezzata della Renato Curi. Stiamo comunque svolgendo un buon lavoro – chiosa l’allenatore rossonero – dato che avevamo diversi indisponibili ed acciaccati; ritengo positiva la prova di oggi perché credo che abbiamo più o meno il 50-60% sulle gambe: dobbiamo ancora crescere tanto per esprimerci al meglio”.