LANCIANO CALCIO - COMUNICATO UFFICIALE

 

La Società LANCIANO CALCIO 1920, presa visione del comunicato reso pubblico sulla pagina Facebook ufficiale della società Athletic Lanciano e diffuso dai vari organi di stampa, riguardante la gara di play-off del campionato regionale di Prima Categoria, nel quale la società Athletic ritiene di essere stata discriminata data l'impossibilità di disputare la suddetta partita nello Stadio Guido Biondi, impianto del quale la Società Lanciano Calcio 1920 detiene la gestione e l'utilizzo, pur non essendo in dovere di farlo precisa quanto segue:
nel mese di ottobre 2018 il manto erboso del Biondi è stato totalmente rifatto dalla Società Lanciano Calcio 1920 per un esborso di diverse decine di migliaia di euro a seguito dei lavori di preparazione svolti nei mesi estivi. In sede di rifacimento si ritenne assieme ai tecnici specializzati del settore di dover attuare al termine della stagione vari step per il consolidamento ed il potenziamento del manto erboso. A tal proposito nella prima decade di maggio 2019 sono stati effettuati i lavori di concimazione prima e di diserbo poi; il prossimo step sarà la sabbiatura, tutte opere di manutenzione necessarie per prepararci al campionato di Eccellenza 2019/20 nel migliore dei modi. Nel testo citato si fa riferimento solo a ciò che è stato messo in atto al riguardo del manto erboso, senza peraltro specificare il resto dei lavori attuati tra sala stampa e totale sostituzione dell'impianto termico dello Stadio Biondi.
La Società Lanciano Calcio 1920 prende inoltre le distanze dal suddetto comunicato così recitante: "Infatti, dopo l'ennesimo diniego dello stadio Guido Biondi da parte della società del presidente Santo Antonio Bifano, la partita avrà luogo sull'erba del campo sportivo di Via Olimpia a Castel Frentano"; viene citato come presidente del Lanciano Calcio 1920 il Sig. Santo Antonio Bifano che non risulta di fatto tra i tesserati del club rossonero, e dunque tanto meno ne è il presidente, essendo Fabio De Vincentiis da circa due anni a questa parte il Presidente del club frentano, club alla guida del quale ha conquistato quattro trofei in due stagioni guadagnandosi sul campo l'Eccellenza a suon di record. Al fine di tutelare la posizione del Presidente Fabio De Vincentiis, l’immagine e l’etica societaria del Lanciano Calcio 1920, messe in discussione dalle affermazioni assolutamente pretestuose e denigratorie presenti nel suddetto comunicato, il club si riserva di agire nei modi e nelle sedi opportune.