LANCIANO-BUCCHIANICO 5-1: FRENTANI AVANTI CON UN POKERISSIMO

Cinque marcatori diversi griffano la sesta vittoria consecutiva

Il Lanciano supera il Bucchianico con una goleada nella quinta giornata di ritorno del Girone B di Promozione: 5-1 ottenuto con una reazione travolgente dopo lo svantaggio subito nei primi minuti di gioco. Cinque marcatori differenti per i frentani, dato importante che sottolinea quanto la collettività della squadra sia la grande forza dei rossoneri. Mister Del Grosso schiera Sinopoli tra i pali; Boccanera torna titolare sulla fascia destra a completare il quartetto difensivo con Natalini, Scudieri e De Santis; Avantaggiato vertice basso in linea mediana in appoggio a Petrone e Quintiliani; in attacco Sardella e La Selva affiancano il capitano Di Gennaro nel tridente pesante.

Il Bucchianico parte forte e sorprende il Lanciano in avvio di gara portandosi in vantaggio al 5’ con un bellissimo destro di Montanaro dal limite dell’area che si insacca sotto l’incrocio. Gli ospiti provano a sfruttare il momento propizio con un destro di De Luca al minuto 8 che termina abbondantemente a lato. Al 10’ primo squillo del Lanciano con una punizione potente di Quintiliani dai trenta metri bloccata con qualche grattacapo da Pompilio. Passano tre minuti ed il Lanciano trova il pareggio con Di Gennaro che gira di testa sotto l’incrocio un calcio d’angolo da destra di Sardella. Per il capitano del Lanciano è il settimo centro in campionato. Quattro giri di lancette ed il Lanciano trova il sorpasso: ancora Di Gennaro si impadronisce del pallone al limite dell’area, lo protegge e lo scarica ad Avantaggiato che trafigge Pompilio con un sinistro chirurgico leggermente deviato dalla retroguardia rossoblù. Primo goal in campionato per il playmaker del Lanciano, secondo assoluto in maglia rossonera. Il terrificante uno-due dei frentani in quattro minuti mette alle corde un Bucchianico estremamente ordinato nel primo quarto d’ora di gioco; il Lanciano ne approfitta ed inizia a collezionare palle goal in serie: tra il minuto 22 ed il minuto 28 i padroni di casa sfiorano per tre volte la rete del 3-1 prima con Sardella, poi con Quintiliani ed infine ancora con Di Gennaro, ma in tutte le occasioni manca la precisione per il colpo del K.O. . L’ultima opportunità del primo tempo è ancora di marca frentana al 35’, con il pallonetto di capitan Di Gennaro da trenta metri che si spegne sulla parte alta della rete.

In avvio di ripresa il Lanciano parte fortissimo e trova il goal del 3-1 all’11’ con il centrale difensivo Scudieri che trova il primo centro in campionato con un colpo di testa potente su angolo di Sardella da sinistra. Il Lanciano gioca sul velluto per tutto l’arco della seconda frazione, legittimando ulteriormente il risultato con le reti di Sardella al minuto 21 al termine di una cavalcata solitaria su imbucata di La Selva, e proprio con La Selva che gira in rete l’assist preciso di Cianci da destra.Entrambi gli esterni frentani salgono a quota quindici nella classifica marcatori. A limitare i danni per il Bucchianico nella seconda frazione ci pensano Pompilio, decisivo in almeno tre occasioni, ed il palo colto da Di Gennaro a porta semi-sguarnita da posizione defilata.

Sesta vittoria consecutiva per il Lanciano che mantiene invariato il distacco sulla Bacigalupo e che proietta la testa alla prossima gara in casa della Casolana, squadra invischiata nella lotta salvezza e con una grande fame di punti. Da valutare in casa rossonera le condizioni di Petrone e Verna: il primo abbandona il campo a metà del match contro il Bucchianico per problemi muscolari; il secondo uscito malconcio a causa di un pestone alla mano nel finale di gara.