LANCIANO-BACIGALUPO 1-0: DECIDE UN GRAFFIO DI MICCICHE’

Novanta minuti di dominio assoluto coronati dalla zampata del bomber frentano

Il Lanciano supera con il minimo scarto la Bacigalupo nell’ultimo turno d’andata del campionato di Eccellenza. Una partita che si conferma ruvida come dalle previsioni della vigilia: i ragazzi di mister Cesario sono ben messi in campo e concedono pochissimo spazio al Lanciano che, dal canto suo, tiene in mano il pallino del gioco per l’intera durata del match, un match che ha visto i rossoneri riversati a ridosso della trequarti avversaria quasi per tutti i novanta minuti. La prima occasione per il Lanciano arriva al quarto d’ora con Shipple, bravo Marconato a rispondere. I tentativi fuori misura di Miccichè, Shipple e Sassarini insieme al destro di Petrone neutralizzato in bagher da Marconato accompagnano le due squadre al thè caldo calando il sipario su un primo tempo povero di emozioni. Non cambia il copione nella ripresa, sempre Lanciano all’attacco e sempre Bacigalupo a stringere le maglie di difesa e centrocampo. Il dominio frentano può concretizzarsi al 17’ quando Miccichè apparecchia la tavola per Verna che sciupa concludendo a lato da buona posizione. Il tentativo alto di Miccichè al 22’ riversa ulteriormente i rossoneri in avanti e fanno sì che venga concesso il fianco ad una pericolosa ripartenza, l’unica per dirla tutta, della Bacigalupo con Forti che risponde presente sul diagonale potente di Irace da destra. Quella biancazzurra è di fatto solo una parentesi, il Lanciano torna in avanti a tamburo battente con Di Rocco che si accentra e batte a rete senza però trovare lo specchio della porta. L’ingresso di Rodia con conseguente tridente “leggero” insieme a Miccichè e Di Rocco manda in tilt la retroguardia vastese che non ha più punti di riferimento: è una mossa che spacca la partita e che porta al vantaggio il Lanciano con Miccichè, cinico a trovare l’angolino su sponda di Di Rocco al 34’. Per il bomber marsicano sono sedici centri in campionato, già superato il tetto di goal messi a segno lo scorso anno con la maglia del Chieti. Una sortita di Rodia con una combinazione in un fazzoletto di campo con Miccichè e Di Rocco è l’ultima emozione del match; il Lanciano fa melina e porta a casa tre punti pesanti in vista del big match di domenica prossima al Biondi contro il Castelnuovo Vomano, gara che aprirà il girone di ritorno di un’Eccellenza ancora tutta da vivere.

LANCIANO (4-3-3): Forti, Minchillo, De Santis, Sassarini, Lucarino, Natalini, Miccichè, Petrone, Gragnoli (26’ st Rodia), Shipple (11’ st Di Rocco). A disposizione: Di Vincenzo, Caniglia, Del Bello, Quintiliani, Zela, Giancristofaro, Ciaccio. Allenatore: Giuseppe Di Pasquale.

BACIGALUPO V.M. (4-3-3): Marconato, Traino, Pollutri (3’pt Di Pietro), D’Adamo, Lanfranchi, Benedetti, Balzano (22’ st Di Ghionno), Irace (39’ st Santone), Letto (26’ st Menna), Di Gennaro, Coulibaly (42’ st Benvenga). Allenatore: Michele Cesario.

Arbitro: Ferdinando Carluccio di L’Aquila.

Reti: 34’ st Miccichè.

Ammoniti: Traino e D’Adamo per la Bacigalupo.

Spettatori: 600 circa.