FOSSACESIA-LANCIANO 1-5, MANITA DELLA CAPOLISTA ALL’ARAGONA

Sardella, Tarquini, La Selva e Verna firmano l’undicesima vittoria stagionale

Netta vittoria del Lanciano all’Aragona di Vasto contro il Fossacesia: i rossoneri si impongono per 5 a 1 e portano a casa il risultato al termine di una prestazione molto concreta. Mister Del Grosso conferma 10/11 della formazione scesa in campo contro il San Salvo, con Tarquini al centro dell’attacco al posto di capitan Di Gennaro.

Il vantaggio frentano arriva quasi immediatamente: passano infatti solo 120 secondi e Lorenzo Sardella trova la rete dello 0-1 con un destro dalla distanza che trova impreparato Ursini; il portiere biancorosso non trattiene il tiro dell’esterno lancianese ed il pallone rotola inesorabilmente in rete. Al 9’ il Fossacesia sfiora il pareggio con un colpo di testa di Mainella sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Cardone, ma Quintiliani salva tutto sulla linea. Al 22’ ci riprova il Lanciano con Tarquini, mail suo destro termina abbondantemente alto. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio dei ragazzi di mister Del Grosso: Petrone serve Sardella sulla destra; il classe ’97 effettua un tiro cross che diventa letale dopo una deviazione di un avversario per il goal dello 0-2. Dieci centri in campionato per l'esterno rossonero. Al 39’ prova a rifarsi sotto la compagine biancorossa con Bucci, mail suo destro termina alto. A pochi secondi dal termine della prima frazione il Lanciano cala il tris: La Selva si accentra da destra ed imbuca per Tarquini che salta Ursini e accomoda in rete di piatto il suo settimo centro stagionale.

La ripresa si apre con un Lanciano decisamente intraprendente e voglioso di chiudere definitivamente la pratica: al minuto cinque Ursini è bravo a deviare il destro di Sardella in calcio d’angolo. Un minuto più tardi Avantaggiato centra il palo interno su suggerimento di La Selva; proprio quest’ultimo trova il goal dello 0-4 un minuto più tardi dopo una grande azione personale ed un sinistro che si insacca sotto la traversa. Undici reti in campionato per il numero 10 rossonero. Passano cinque minuti ed il Lanciano cala la cinquina: uno-due volante tra Verna e Quintiliani, il classe ’94 si inserisce nel cuore dell’area di rigore e chiude l’azione con un destro al volo all’angolino. Secondo goal in campionato per Verna, terzo stagionale considerando la rete in Coppa contro la Casolana. Il Lanciano si limita ad amministrare il vantaggio nella mezz’ora finale; poche emozioni eccetto un palo esterno di Petrone di testa su angolo di La Selva, un lampo del neoentrato Shipple che impegna Ursini, ed un tentativo da punizione di Mainella che termina out. Il Fossacesia trova tuttavia il goal della bandiera al 37’ con D’Ottavio che finalizza al meglio una grande azione di Berardi sulla destra.

Quinta vittoria consecutiva per il Lanciano di mister Alessandro Del Grosso che continua a volare in testa alla classifica anche in una giornata non propriamente spumeggiante sotto il punto di vista del gioco espresso. Quarantacinque reti segnate ed otto subite per la capolista che ora attende tra le mura del Biondi il Piazzano a caccia di punti salvezza.