FATER ANGELINI-LANCIANO 0-3: FRENTANI GRANITICI ANCHE NELL’INFRASETTIMANALE

Nona vittoria stagionale per la capolista

Grande prestazione del Lanciano sul campo della Fater Angelini Abruzzo nel turno infrasettimanale valevole per la decima giornata di Promozione: i rossoneri vincono mettendo in campo una delle prestazioni più belle di questa stagione, dando seguito alla convincente vittoria di domenica scorsa sul Sulmona. Del Grosso mette in campo con il consueto 4-3-3 confermando 9/11 della formazione vittoriosa contro la compagine sulmonese: lo squalificato Di Gennaro viene rimpiazzato da Alessandro Tarquini che torna dal primo minuto per la prima volta dopo l'intervento chirurgico alla mandibola; a centrocampo tira il fiato Petrone per fare spazio a Cristiano Verna.

Partenza molto aggressiva dei ragazzi di mister Del Grosso: al 2’ minuto ci prova prima Mario Quintiliani su suggerimento di Boccanera, tentativo salvato sulla linea da un difensore, poi Scudieri da trenta metri con il pallone che termina a lato di poco. Al minuto 10 ancora il Lanciano sfiora il goal con uno schema su calcio di punizione che vede Scudieri fare la torre per Natalini che conclude fuori di pochissimo. Al quarto d’ora è ancora Mario Quintiliani a sfiorare la rete di testa su calcio d’angolo di Sardella. Il goal è nell’aria ed arriva al 17’: Boccanera se ne va sulla destra ed effettua un cross teso per Sardella che supera l’estremo difensore avversario con un pallonetto beffardo. Al 24’ l’esterno frentano sfiora la doppietta su invito di Tarquini, bravo Bartoletti a parare. Un minuto più tardi proprio Alessandro Tarquini ha la palla per il raddoppio, ma Bartoletti si supera e devia in angolo il tentativo ravvicinato del centravanti classe ’89. Al 34’ si interrompe per un istante l’assedio rossonero e la Fater prova ad approfittare: Rossodivita colpisce la parte esterna del palo sugli sviluppi di un calcio di punizione da venticinque metri; questa, di fatto, sarà l’unica grande occasione per i padroni di casa. Passano centoventi secondi ed il Lanciano torna all’attacco con Sardella che sfiora la traversa con un fendente di collo pieno da destra. Sempre Sardella protagonista al minuto 43 quando si vede annullare una rete dal direttore di gara per una posizione di fuorigioco molto dubbia.

La ripresa si apre con un altro salvataggio sulla linea, questa volta su La Selva, che aveva approfittato di un’uscita avventata di Bartoletti su una palla vacante in area di rigore. Sugli sviluppi del calcio d’angolo conseguente Tarquini sfiora l’eurogoal con un destro al volo salvato di testa da un difensore a ridosso della linea di porta; l’azione prosegue e Sardella trova la settima rete in campionato con un sinistro piazzato che sorprende Bartoletti sul primo palo: 0-2 e gara in discesa per il Lanciano. Al 15’ Verna sfiora il tris con un destro dal limite dell’area che termina out di poco. Tre minuti più tardi La Selva si scatena sulla destra ed effettua un cross basso per Sardella che conclude alto dal limite dell’area piccola. Al minuto 33 viene annullato un altro goal al Lanciano: questa volta è Tarquini a trovarsi in posizione irregolare a giudizio del direttore di gara. Gioia tuttavia solo rimandata per il bomber rossonero che pochi minuti più tardi trova la rete correggendo in porta un cross di Boccanera da destra. Sei centri in campionato per Tarquini, otto invece gli assist (due nella giornata di oggi) del terzino classe ’98 Filippo Boccanera, in stato di grazia in questa prima parte di stagione. Nel recupero l’ultima occasione di marca rossonera con Alex Cianci che si vede negato il primo centro in campionato da un prodigio di Bartoletti in uscita.

Nona vittoria su dieci gare disputate per il Lanciano di mister Alessandro Del Grosso che non avrà neanche il tempo di metabolizzare il successo odierno dato che domenica si torna subito in campo nel big match di giornata con un San Salvo in piena zona Play Off ospite dei rossoneri tra le mura del Biondi.