LANCIANO: IL PRESIDENTE FABIO DE VINCENTIIS COMMENTA I TRE GIORNI DI FIERA

Il patròn rossonero analizza la partecipazione del Lanciano Calcio e di Abruzzo Impresa alla Fiera dell'agricoltura

Presidente De Vincentiis ennesima iniziativa extra-campo di un Lanciano Calcio che, è
ormai chiaro, fa della presenza nel comprensorio uno degli aspetti primari...
 
Per il Lanciano Calcio e per Abruzzo Impresa è stata la prima volta in una manifestazione
di tale entità: la fiera dell'agricoltura di Lanciano è una delle massime espressioni
fieristiche del centro sud, quindi la nostra presenza è stata sicuramente qualcosa di
straordinario. La nostra intenzione, tuttavia, è quella di proseguire in questa direzione su
tutti i fronti.
 
Che risposta c'è stata da parte di città e tifoseria?
 
C'è stata la risposta che ci aspettavamo da parte di tutte le persone coinvolte direttamente
ed indirettamente; ci sono state numerose richieste sulle dinamiche della società alle quali
abbiamo fornito risposte esaurienti sia per il Lanciano Calcio che per Abruzzo Impresa.
 
Abruzzo Impresa per la prima volta da media partner di questo evento sul territorio
frentano, quali sono stati i risultati?
 
Anche per Abruzzo Impresa c'è stata una grande risposta da parte delle varie aziende
partecipanti alla manifestazione; con il nuovo portale web appena inaugurato abbiamo
dato alla fiera stessa uno spazio dedicato alle interviste per tutti i protagonisti dell'evento
durante questi giorni. Tutto il lavoro svolto nei tre giorni della fiera sarà online nei prossimi
giorni.
 
Quale era l'obiettivo che vi eravate preposti?
 
Di mostrare al pubblico della fiera il giornale on-line Abruzzo Impresa e di divulgare
sempre più il brand del nuovo corso del Lanciano Calcio.
 
Pensa che la vostra partecipazione sia stata utile alla buona riuscita dell'evento?
 
La nostra web tv penso sia stata il valore aggiunto di un evento dalla portata enorme come
la Fiera dell'agricoltura: abbiamo dato l'opportunità ad imprenditori ed addetti ai lavori di
spiegare le dinamiche di un mondo tanto interessante quanto fondamentale come quello
dell'Agricoltura nella nostra regione, e lo abbiamo fatto fornendo la nostra web tv che nei
tre giorni ha permesso a tutti di esprimere i propri pareri.
 
Voltiamo pagina, parliamo di calcio giocato: il Lanciano si continua ad allenare pur
essendo il campionato fermo; a farla da padrone sono invece le giovanili: cosa sente di
dire ai ragazzi del settore giovanile rossonero?
 
 
Ci tengo a fare un plauso agli allievi che hanno trionfato nella stagione regolare arrivando
addirittura primi guadagnandosi la partecipazione alle fasi finali, ed alla nostra Juniores,
che sta scalando parecchie posizioni in classifica e oggi si trova a un punto dal posto
valevole per i play off con uno scontro diretto ancora da giocare. Faccio i complimenti a
tutti i tecnici ed i collaboratori che stanno rendendo questo percorso di crescita molto
produttivo.
 
Cosa vuole dire invece ai tifosi rossoneri?
 
Si va verso le feste pasquali, dunque auguro a tutti i tifosi del Lanciano di passare una serena
e Santa Pasqua con i propri cari. Noi invece ci rivedremo al Biondi l'otto aprile per
proseguire insieme il nostro bel cammino.