LANCIANO CALCIO ED ANGELUCCI: 15 ANNI NEL RICORDO DELL’INDIMENTICABILE PRESIDENTE

5/11/2003 – 5/11/2018, la Lanciano calcistica ricorda Ezio Angelucci

Presidente del Lanciano prima dal 1983 al 1987, poi dal 1997 al 2003, Ezio Angelucci fa rima con rossonero e rappresenta inesorabilmente degli anni meravigliosi per la storia del calcio frentano. Il tanto amato patròn lancianese lega il suo nome a quattro successi in diversi campionati: indimenticabile lo spareggio per l’accesso in C2 contro il Chieti nel 1986, tanto quanto il ritorno in C1 nel 2001, dopo ben 53 anni, con mister Fabrizio Castori alla guida della squadra. Sempre con Angelucci al timone il Lanciano vince anche una Coppa Italia regionale ed uno Scudetto Dilettanti.

Un personaggio apprezzato in maniera straordinaria, non solo dal tifo rossonero ma da tutti coloro che hanno avuto modo di conoscere in maniera diretta o indiretta il grande Ezio Angelucci.

Enorme stima nei confronti della famiglia Angelucci, ed in particolare nel Presidente Ezio, è stata riposta dal nuovo corso del Lanciano Calcio del Presidente Fabio De Vincentiis: tra i primi grandi passi compiuti dalla società frentana, infatti, c’è stata l’intitolazione ufficiale della Curva Sud proprio al Presidente Ezio Angelucci, avvenuta esattamente un anno fa, e capace di unire tutto il tifo rossonero come poche altre volte in passato.

La memoria storica è al centro della Società Lanciano Calcio, ed è proprio la storia che si sta riscrivendo ripartendo dalle macerie trovate nell’estate 2017: un passo alla volta compiremo insieme un percorso meraviglioso.

"Io vorrei sperare che, questo ricordo che abbiamo nitido in mente, rimanga sempre nella memoria della gente e sia il simbolo della Lanciano che vince.
Se ci uniamo e se remiamo tutti dalla stessa parte, io penso che Lanciano sia destinata a raccogliere ancora successi più importanti. Dipende tutto da noi".
Ezio Angelucci

SEMPRE FORZA LANCIANO!